Spazio Libero

La verità è sempre la correzione di un errore, e quindi l'errore fa parte della verità. (Giuseppe Prezzolini, 1980)

Messaggi personali

Qui potete lasciare qualunque tipo di messaggio, segnalazione o opinione. Qualora voleste mantenere riservato il messaggio potete scrivermi all’indirizzo messina.marco@email.it oppure chiamare al numero che vedete in sovraimpressione…

19 Risposte to “Messaggi personali”

  1. Carlo said

    Accidenti, Marco, quanto sei bravo! Potremo contare su di te per qualche articolo su Italianova?
    Se vuoi contattarmi, posta@carlobertani.it
    Ciao
    Carlo Bertani

  2. Marco said

    Grazie, Carlo. E’ un onore per me ricevere un tuo messaggio. Credo molto in te e in quello che dici e sarò felice di contribuire al progetto Italianova.

  3. il pozzo che tracima non è poi così male, spcialmente ora che raccolgono più rifiuti…
    F

  4. Marco said

    Ciao Fabio.
    I rifiuti purtroppo li spostano invece di smaltirli quindi le prospettive non sono così rosee…La feccia potrebbe risalire altri pozzi. A parte le battute, detesto la mancanza di obiettività e la presunzione di sapere quando invece si è totalmente ignoranti. Per fortuna la Rete offre angoli più puliti e interessanti come il tuo blog.
    Grazie per il messaggio.

  5. Giulio said

    allora sei vivo🙂

  6. Marco said

    E vegeto.

  7. Luca said

    Pooso diventare un tuo sito Amico ??!!! Se vuoi ovviamente !!GRAZIE in anticipo e scusa per il disturbo !!!

  8. gianpietro said

    selve cercavo nel web notizie su uno stronzo chiamato sandro pascucci , il quale ha offeso gratuitamente me e la mia famiglia , ora ho bisogno di trovare dove abita sto vigliacco che non lascia tracce di se ne foto , lo si puo trovare solo nelle sue conferenze scortato e protetto.
    qualcuno di voi sa darmi notizie su questo tipo?

    • Marco said

      Ciao gianpietro. A parte quello che forse avrai già letto sul blog non ho notizie particolari su Sandro Pascucci. Ti consiglio comunque di lasciar perdere. Il fatto che porti avanti una causa giusta non toglie il fatto che è una persona volgare e offensiva. E’ aggressivo con chiunque tenti di discutere con lui.

  9. s. PANVINI said

    GRAZIE PER L’ATTENZIONE ALLA MIA OPERA
    SIGISMONDO PANVINI

  10. Marco said

    Era doveroso. Grazie per aver letto la recensione.

  11. A.B. said

    caro marco,

    scrivo in quanto che ho letto la tua nota critica su byoblu a proposito della polemica travaglio/barnard.
    in qst post sembra che tu metta in guardia l’audience dal mitizzare il bel travaglio. considero giusta la tua preoccupazione: mai cadere preda del culto della personalità, dico io! e ugualmente: beato quel popolo che nn ha bisogno di eroi, diceva il grande brecht.
    ma, se permetti, nn condivido affatto che tu sostenga la causa del nn mitizzare il personaggio (cm tutti gli altri personaggi, vorrei ben sperare…) in quanto che questi avrebbe deluso dichiarandosi filoisraeliano. ora, sec. me, nn occorreva far perno su qst argomento per stabilire la tua posizione cauta e condivisibile.
    inoltre, per quanto io nn sia affatto pro causa israele, ciò nn toglie che travaglio possa essere da che parte vuole in qst guerra fratricida che dura da millenni. nn sn così sciocca ed ingenua da sostenere una persona e, soprattutto, le cose che fa, la linea che tiene nel tempo e così via solo perché qst rispecchia TOTALMENTE le mie affinità e vedute. caro marco, sai bene che nn basta una vita per conoscere una persona o se stessi! se fosse qst il criterio per andare avanti e per coalizzarci vs. i mostri che c stanno divorando, saremmo finiti cm esseri pensanti. io, ad es., amo l’arte di carmelo bene, ma se penso che il medesimo usava menare le proprie donne pure incinte, mi viene il vomito e l’orrore (e, qst, fra l’altro, nn è di certo l’es. più felice che potevo trovare…).

    firmato: 1 femminista convinta da altrettanti millenni.
    fammi sape, magari.
    a.b.

  12. Marco said

    Ciao A.B., apprezzo che tu abbia preferito scrivermi direttamente sul mio blog piuttosto che su byoblu. Voglio sia chiaro che il fatto che Travaglio sia filoisraeliano o filoamericano non toglie nulla alla sua lucidità e efficacia quando si parla di giustizia, informazione e politica italiana. Su quei temi resta l’unico vero punto di riferimento. Credo che in ogni cosa però bisogna fare sempre i giusti distinguo, discernere ciò che è buono per la nostra formazione culturale da ciò che non lo è. Con quell’intervento sul sito di Claudio Messora ho solo profittato di una occasione per ristabilire un pò di giustizia a favore di un giornalista serio e coraggioso come Barnard e invitare chi stima Travaglio a collocare il giornalista torinese in una cornice più ampia, in un contesto internazionale in cui il suo lavoro ha scarso peso e importanza. Travaglio da anni si batte contro la censura, contro il giornalismo libero e osteggiato dal potere. Una delle vittime di questo sistema è però proprio Barnard, il cui libro ‘Perchè ci odiano?’ mette a nudo il Re talmente bene che nelle librerie è difficilissimo trovarlo. Mentre i libri di Travaglio si trovano anche nei supermercati. Travaglio questo lo sa, ma preferisce liquidare Barnard con toni arroganti, giustificandosi con versioni edulcorate degli eventi che non possono non suscitare in me seri dubbi, se non nei contenuti del suo lavoro, quantomeno sull’approccio che egli usa nel colpire i bersagli delle sue critiche.

  13. gianpietro said

    ciao, sono andato allo spettacolo di luttazzi il 27 novembre,
    ed e’ stato una delusione unica.
    un’ora e venti di imbarcata di coglioni pazzesca! la nota
    stonata del gruppo era daniele che con voce stridula ha fatto
    impazzire i mixeristi e il pubblico che dopo soli 20 minuti ha
    cominciato ad uscire , una scena mai vista al controvento.
    il concerto e’ totalmente in inglese e praticamente nessuno ha
    capito una mazza.
    mi sono permesso di dare un’occhiata ala suo blog e ho notato
    come i commenti fossero solo positivi, e mi sono ripermesso di
    scrivere un commento non proprio positivo.
    dopo un paio di giorni ho notato che non era stato pubblicato e
    mi sono riripermesso di chiedere se in un paese ipocrita ci
    fosse spazio per comici ipocriti , e il motivo della scelta di
    non pubblicare il mio commento.
    la risposta e’ stata :
    “Non pubblico nè gli incompetenti nè gli stronzi, che nel tuo
    caso coincidono.
    Addio. D”

    mi sento un talebano..
    notizie fresche fresche , a torino la replica.. di fughe..

  14. Marco said

    Ciao, gianpietro.

    Credo che Luttazzi abbia un ego grande come una casa. Se fosse un mio amico farei fatica a stargli accanto.
    Lui è convinto di essere il migliore: il comico più acuto e brillante. L’intrattenimento di massa non lo merita. Lui lo rifuta, e lo ha dimostrando rinunciando a Sanremo, rubriche sui quotidiani e Sky. Nonostante questo suo smisurato impeto narcisista, devo dire che mi trova d’accordo. Se non è il migliore, è tra i migliori. E’ un comico intelligente, divertente e informato. Ma la dote che più apprezzo in lui è la coerenza. L’editto bulgaro gli ha dato grande notorietà, che poteva sfruttare per far soldi diventando la ‘vittima del sistema’. Ma non lo ha fatto, e ora si accontenta dei teatri e di una popolarità amputata, conservando però la sua integrità di artista.

    Non ho assistito a nessun concerto di Luttazzi. Conosco solo la sua canzone Money for Dope, che devo dire è un pezzo molto dolce e raffinato, ma non basta a fare di lui un cantante, anche se la sua esagerata autostima probabilmente lo porta a credersi tale.

    Quando iniziò la palestra l’ho criticato per le regole. Mi rispose sia in privato che in pubblico con argomentazioni forti ed efficaci, ma per me non sempre convincenti. Luttazzi usa il suo blog esclusivamente per farsi pubblicità e le critiche non sono pubblicità. Altri come te hanno protestato per la censura e la sua risposta non lascia spazio a repliche.

    E’ un figlio di puttana, ma c’è bisogno di gente così.

  15. gianpietro said

    sono pienamente dìaccordo
    il batterista in privato chiedeva alla gente cosa ne pensasse perchè con daniele non riusciva a trovere un confronto..
    immagino che per un musicista vedere la gente che scappa sia la cosa peggiore

  16. Ciao Marco, complimenti per gli articoli..sei molto bravo e se vuoi scrivere su altrainformazione hai il mio benvenuto nella redazione.

    a presto

    M.P.

  17. Marco said

    Grazie Marco, ricambio i complimenti.

    Ho trovato eccellente il tuo libro ‘Rivelazioni non autorizzate’, a cui ho dedicato un post (https://marcomessina.wordpress.com/2009/10/13/rivelazioni-non-autorizzate) che ti segnalo nel caso non l’avessi ancora letto.

    Sei autorizzato ad attingere liberamente a questo sito per AltraInformazione. Sarà comunque mia cura farti pervenire i miei articoli più in linea con gli argomenti trattati dal tuo sito.

    MM

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: