Spazio Libero

La verità è sempre la correzione di un errore, e quindi l'errore fa parte della verità. (Giuseppe Prezzolini, 1980)

Missione (Im)Possibile

Posted by Marco su 13 aprile, 2010

Leggo ora sulla versione online del Corriere della Sera che l’associazione umanitaria Missione Possibile si è recata ad Haiti per portare aiuto alla popolazione colpita dal terremoto. Come testimoniano i volontari dell’associazione, a tre mesi dal sisma le condizioni in cui versa la capitale Port au Prince non possono ancora definirsi fuori dall’emergenza. Paura, morte, solitudine, devastazione, fame e sete sono ovunque. E’ ancora tutto (o quasi) fermo al 12 gennaio scorso. Gerry Testori, responsabile della missione, racconta: “Haiti è assediata dalla disperazione più totale. Una settimana di permanenza a Port au Prince ci ha permesso di constatare che sta regnando ancora il caos più totale. Credo che in questo momento non si possa nemmeno nominare la parola “ricostruzione” “.

Come è possibile che, nonostante il dispiegamento di 20 mila soldati americani – trasportati ad Haiti su portaerei, portaelicotteri, incrociatori e cacciatorpedinieri con lo scopo di garantire la sicurezza – nella capitale “si abbia (ancora) paura di tutto: anche di entrare in una chiesa o di andare a scuola”?

Forse Obama e l’allegra compagnia degli ex presidenti dovrebbero dare una risposta. Ancora Testori, sorpreso dalla cospicua presenza di militari a fronte di un’assenza pressoché totale di ruspe e mezzi per la ricostruzione, si domanda se era possibile destinare parte dei soldi spesi per finanziare le truppe militari e del contingente ONU ad organizzazioni in grado di far ripartire Haiti, possibilmente senza missili e fucili. Conoscendo le recenti rivelazioni della rivista militare Stars and Stripes, che mettono a nudo le reali intenzioni dei manovratori del Pentagono circa la presenza delle truppe americane nell’isola caraibica, possiamo, in tutta franchezza, rispondere: No, non era possibile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: